callcenter - Verona ticket
sotto
  • 1 - Scelta spettacolo |
  • 2 - Promo |
  • 3 - Dati anagrafici |
  • 4 - Pagamento |

Madama Butterfly


Madama Butterfly è un'opera in due atti di Giacomo Puccini, definita sia nello spartito che nel libretto come "tragedia giapponese" e dedicala alla Regina Elena di Montenegro dal compositore. Il libretto è stato curato da Giuseppe Giacosa e Luigi Illica.

Trama:
Atto primo
Sbarcato a Nagasaki, Pinkerton (tenore), ufficiale della marina degli Stati Uniti, attende il corteo nuziale della sposa, una geisha quindicenne di nome Cio-cio-san, termine giapponese che significa Madama (San) Farfalla, in inglese Butterfly. Durante l'attesa Pinkerton espone la sua filosofia di vita yankee, ossia lo sprezzo di rischi e di impegni . Il rito con il quale si unirà a Cio-Cio-San non verrà infatti riconosciuto negli Stati Uniti, dove sarà quindi libero di trovare una nuova donna.
Madama Butterfly nel frattempo racconta la sua storia al console: lei proviene da una famiglia anticamente abbiente ma ridotta alla miseria dopo il sacrificio del padre per volontà dell'imperatore. Per questo motivo lei, appena quindicenne, ha intrapreso la professione di geisha. Inoltre la ragazza per poter sposare il forestiero americano ha rinnegato la sua religione per convertirsi al cristianesimo. I due si sposano e mentre cala la notte Pinkerton conduce Cio-Cio-San all'interno della casa.
Atto secondo
L'ufficiale americano è ormai assente dal Giappone da tre anni e la moglie lo aspetta ogni primavera, come le era stato promesso.
Sopraggiungono sulla scena il sensale di matrimoni Goro e il console statunitense di Nagasaky Sharpless, che portano una lettera per conto di Pinkerton, il quale annuncia il ritorno in Giappone con la sua nuova sposa americana. I due propongono a Madama Butterfly di prendere come nuovo sposo il ricco Yamadori, che ella rifiuta sentendosi ancora legata al primo marito ed essendo convinta della validità del matrimonio. I due non hanno però il coraggio di confessare alla ragazza che il giovane ufficiale in realtà ha preso in moglie una nuova donna negli Stati Uniti, non essendo valido il legame con Cio-Cio-San.
A quel punto però Sharpless, costretto a leggere la lettera di Pinkerton, confessa la verità a Butterfly che propone due alternative: una vita da geisha o la morte. L'atto si conclude con la donna che si assenta per un attimo e rientra in scena con un bambino, concepito durante le nozze, continuando a ripetere che il marito tornerà.
Atto terzo
La tranquillità viene rotta da un colpo di cannone che annuncia l'arrivo della nave Abramo Lincoln, dell'ufficiale Pinkerton. Il console informa subito l'uomo del bambino che Butterfly ha dato alla luce e che ella lo ha atteso per tre interi anni, facendolo allontanare con un grande rimorso. L'americano non è però da solo, ma in compagnia della nuova moglie Kate. Cio-Cio-San va a destare la servente Suzuky, si precipita fuori ed incontra Kate, che conosce grazie al racconto proprio della serva. La giovane sposa americana si avvicina a Butterfly per implorarla e chiederle il perdono per tutto il male fatto. Inoltre insiste perché lei dia a loro in affido il figlio, volere anche di Pinkerman, in modo che possa essere educato secondo i criteri occidentali.
Cio-Cio-San a quel punto si rende conto della situazione e di fronte all'evidenza dei fatti prende la sua decisione. Dopo aver abbracciato per l'ultima volta il figlio compie Harakiri con la stessa lama usata dal padre, dal momento che non può più condurre una vita con onore.
Nello stesso istante giunge da lontano Pinkerton che, non potendo più salvare Butterfly, s'inginocchia piangente sul suo corpo.

Madama Butterfly



VIDEO


Tour


Bookmark

Acquisto biglietto

Madama Butterfly

Nessuna data disponibile in calendario

PagamentiSpediamo il biglietto a casa tua

Concerti in calendario di Madama Butterfly
Biglietti Madama Butterfly

Tutti gli eventi sono acquistabili anche presso il nostro punto vendita:

Ticket World
Piazza Zinelli 1
San Giovanni Lupatoto - 37057 Verona